Nasce una nuova rubrica di politica: appuntamento giovedì e domenica su ErreEmmeNews.it

Domenica prossima esordisce, su ErreEmme News, un nuovo appuntamento bisettimanale che tratta di politica: “Chiacchiere e nuvole”. Una parafrasi del titolo della canzone “Messico e nuvole” (1970, paroliere Vito Pallavicini, musica di Michele Virano e Paolo Conte, l’avvocato). Vibrante e ricca di intense emozioni, nella versione (la più riconosciuta, ancora oggi, dal pubblico) dell’indimenticabile Enzo Iannacci.

Una versione surreale, come spesso erano le interpretazioni del dottore. Una voce graffiata e graffiante, che fa percepire all’ascoltatore, in una dolorosa partecipazione, la struggente malinconia, quasi la disperazione, per il suo amore, in volo, senza ritorno, verso il Messico (le nuvole, per l’appunto, inghiottivano l’aereo che si portava via, così lontano, l’amata…).

Per inciso, un’interpretazione ben più densa e suggestiva, rispetto a quella, troppo scolastica, priva di vibrazioni, di Fiorella Mannoia, che pure è un’altra apprezzatissima artista.

Chiacchiere e nuvole: le parole “al vento” dei politici politicanti, irredimibili spudorati, autoreferenziali senza limiti. In un’espressione secca, sono “facce toste”. Nuvole: le cortine fumogene, dietro le quali vengono occultate le chiacchiere. O, anche, nuvole come ambiguità. Per mistificare anche le più evidenti verità, per confondere le idee, per annebbiare la vista agli elettori.

Ossia, a quell’agglomerato, a quella massa, che forse non si fruscia nemmeno più, d’essere il Popolo sovrano. Chiacchiere: le promesse a vuoto, le aspettative proclamate e “garantite”, ma che si sa bene di non poter concretizzare. O che, nel delirio di onnipotenza della politica, prima del brutale impatto con la realtà inesorabile dei fatti, magari qualche “new entry”, qualche entusiasta, che esordisce nel ginepraio e si affaccia al proscenio del teatrino, si illude davvero di poter condurre a compimento. Con l’unico sbocco conclusivo ammissibile e lecito, per il Popolo (un dì, se quel giorno è davvero esistito) sovrano: un pianto liberatorio.

Per non dare sfogo ad altri tipi di reazione… Chiacchiere e nuvole. Una nuova finestra, di ErreEmme News, sulla realtà. Con due pubblicazioni settimanali: il giovedì e la domenica.

La prima uscita, domenica 12 maggio. Purtroppo, dal titolo ben poco incoraggiante: Enzo De Luca e il declino di Salerno…

Nell’attesa, una parafrasi anche del testo della canzone di Iannacci. In una sintesi di quel che calza a pennello all’argomento della rubrica, la politica:

Queste son situazioni di contrabbando…

Chiacchiere e nuvole

La faccia tosta d’ ’a politica…

Il vento gonfia ogni polemica…

Che voglia di piangere ho!

Masuccio 2000