Buccino: 10ª edizione per il Volcei Wine Jazz – Le Video-interviste

Volcei Wine Jazz, iniziativa briosa, ha tagliato con successo il traguardo della 10ª edizione. L’evento, consolidatosi negli anni, tenutosi a Buccino nel Chiostro degli Eremitani di Santo Agostino, nella serata di martedì 11 agosto, nasce per celebrare il connubio tra vino e cultura, un binomio rivelatore dell’espressione culturale di un territorio.

Importante sottolineare che nonostante le difficoltà e le ristrettezze legate all’emergenza epidemiologica, la Pro Loco di Buccino, coi patrocini della Soprintendeza Archeologia, belle arti e paesaggio per le provincie di Salerno ed Avellino, del Museo Archeologico Nazionale (MAN) di Volcei, del Comune di Buccino, dell’UNPLI, del Consorzio delle Pro Loco Alto Medio Sele Tanagro, dell’Elia Hotel, dell’Enoteca-Bar Sapordivino e con il supporto della BCC Buccino Comuni Cilentani, ha realizzato, seppur in modo diverso, l’appuntamento previsto per il 2020.

L’ospite della 10ª edizione del Volcei Wine Jazz è stato Luciano Macchia, con il gruppo “Luciano Macchia Quartet“. Macchia, musicista eclettico e fantasioso, dopo un inizio dedito alla musica classica, fonda la jazz band “Ottavo Richter” e, contemporaneamente, collabora con svariati artisti tra cui Vinicio Capossela, Afterhours, Calibro35, Banda Osiris, Dente, Antonio Di Bella, Nicolò Fabi, Le Luci della Centrale Elettrica.

Ad animare la 10ª edizione insieme al “Luciano Macchia Quartet” le tastiere di Francesco Luise che hanno fatto da contrappunto alla melodiosa voce della giovane Elisa Campagna, laureata in canto jazz presso il conservatorio di Potenza, che, nel 2019, ha vinto il primo premio al concorso internazionale “Giovani Promesse” di Bracigliano nella categoria canto jazz.