UniCredit e UniCredit Foundation a sostegno dell’infanzia: 350 mila euro a 25 associazioni italiane

Si è conclusa la terza edizione di Call for Regions, l’iniziativa di solidarietà promossa da UniCredit Foundation e realizzata con il supporto di UniCredit grazie al progetto “Carta E” a sostegno di associazioni e progetti a favore dell’infanzia su tutto il territorio nazionale.

Nato nel 2005, il progetto “Carta E” prevede che il due per mille delle spese effettuate dai clienti che utilizzano le carte di credito “Etiche” vada ad alimentare, senza alcun onere a carico del titolare della carta, uno specifico Fondo le cui disponibilità sono destinate a progetti di solidarietà portati avanti da organizzazioni senza scopo di lucro.

Quest’anno, su un totale di quasi 700 candidature ricevute, sono stati premiati, con un importo complessivo di 350 mila euro, 25 progetti di cui 12 presentano particolare attenzione alla salute e alla disabilità, 6 all’educazione e alla formazione, 7 all’inclusione.

Tra i premiati anche le seguenti associazioni di Napoli:

  • CELUS Centro Educativo Luigi Scrosoppi ETS, con il progetto “Coro Millecolori”, un coro interetnico di bambini e giovani, rom e napoletani, provenienti dalle zone più marginali del quartiere di Scampia, nato per fornire un sostegno alla crescita umana e culturale dei bambini attraverso l’educazione musicale.
  • Associazione CORA Onlus con il progetto “La Porta dei sogni”, che rientra nel più ampio piano di recupero del territorio di Forcella, portato avanti da L’Altra Napoli Onlus, e prevede all’interno degli spazi verdi del Complesso della Disciplina della Santa Croce, in fase di riqualificazione, l’organizzazione di laboratori ludico-ricreativi per i bambini del quartiere volti alla realizzazione di percorsi di sensibilizzazione sulla salvaguardia dell’ambiente, l’educazione alla lettura ed alla legalità, che prevedono il coinvolgimento diretto delle famiglie.
  • Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus Aps – sezione territoriale di Napoli, con il progetto “Occhio ai bambini” prevede la realizzazione di screening oculistici a 500 alunni dai 3 ai 13 anni di un Istituto Scolastico in un quartiere periferico della città di Napoli, in collaborazione con la Clinica Oculistica A.O.U. della Campania L. Vanvitelli

La terza edizione dell’iniziativa Call for Regions ha registrato grande interesse e partecipazione da parte degli enti del terzo settore che hanno presentato importanti progetti di tutela dell’infanzia, profondamente inseriti nelle realtà in cui UniCredit opera e in grado di fornire un concreto sostegno alle fasce più giovani della popolazione”, ha dichiarato Maurizio Beretta, Presidente di UniCredit Foundation.

L’iniziativa Call for Regions, anche nel 2021, è stata resa possibile grazie alla collaborazione dei dipendenti UniCredit delle Region, le sette strutture organizzative della Banca presenti in Italia (Nord Ovest, Lombardia, Nord Est, Centro Nord, Centro, Sud e Sicilia) e deputate a gestire i rapporti con i territori, cogliendo i bisogni e le sensibilità delle comunità locali.