Torre Annunziata, accordo per l’adesione al sistema portuale Mar Tirreno. Refuto: «Così rilanceremo la città»

Il Comune di Torre Annunziata pronto ad aderire all’Autorità di sistema portuale Mar Tirreno centrale.

E’ arrivato oggi, infatti, l’accordo tra i partiti della maggioranza, dopo la bocciatura delle settimane scorse. L’atto, che dovrebbe trovare il parere favorevole anche dell’opposizione, sarà portato nel prossimo consiglio comunale per l’approvazione.

L’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Vincenzo Ascione, consapevole della primaria importanza del ruolo del porto per l’economia della città, accogliendo anche le varie proposte delle associazioni professionali che rispecchiano gli umori cittadini, dopo ampi e profondi dibattiti con le varie forze politiche, ha inteso proporre al Consiglio Comunale la delibera con la quale si avvia il procedimento per l’entrata del porto di Torre Annunziata nell’Autorità di sistema portuale Mar Tirreno centrale, auspicando che sia votata all’unanimità e non trovi rallentamenti lungo il percorso.

«Certi che il rilancio del porto di Torre Annunziata – sottolinea soddisfatta l’assessore Luisa Refuto – sia da un punto di vista commerciale e soprattutto turistico possa significare una nuova fase di sviluppo per la nostra città. Un’occasione importante per la città oplontina che non potevamo perdere, e non possiamo perdere. E’ proprio da qui che parte il rilancio turistico ed economico di Torre Annunziata».