Stasera Pizzelle di Ciurilli: la vera tradizione napoletana

Le frittelle di fiori di zucca, o Pizzelle di Ciurilli come sono più conosciute nella tradizione napoletana,

sono delle zeppoline di pasta lievitata arricchite dai fiori di zucca (o di zucchine), che vengono servite normalmente come antipasto, semplice e sfizioso, da preparare con poco anticipo, vi basterà infatti avere solo un po’ di tempo da dedicare alla lievitazione della pastella.

LA PREPARAZIONE

Pizzelle di “Ciurilli” (Frittelle di Fiori di Zucca)

tempo di preparazione: 20 min

tempo di cottura: 10 min

tempo totale: 30 min

Dosi: PER 20 FRITTELLE

INGREDIENTI

  • 115 g di acqua tiepida
  • 1 puntina di fruttosio (o zucchero)
  • 5 g di lievito di birra
  • 125 g di farina 00
  • 3 g di sale fino + quello per la salatura finale
  • 20 fiori di zucca (circa 200 g)
  • olio di semi di arachide per friggere

PREPARAZIONE

Versate l’acqua tiepida in un recipiente, unite il fruttosio (o zucchero) e scioglietevi il lievito; attendete una decina di minuti, quindi versate questo liquido in una ciotola dove avrete messo la farina setacciata.

Mescolate la pastella (che sarà piuttosto liquida) con una frusta manuale, unendo anche il sale.

Pulite i fiori di zucca lavandoli delicatamente, eliminate il gambo ed il pistillo interno ed asciugateli con carta assorbente, quindi tagliateli a striscioline fini nel senso della lunghezza. Amalgamate i fiori alla pastella con un cucchiaio, quindi coprite la ciotola con pellicola trasparente e lasciate lievitare nel forno spento con la luce accesa fino a che l’impasto non sarà triplicato di volume (circa 2 ore).

Trascorso il tempo di lievitazione, friggete l’impasto in olio bollente prelevandone mezza cucchiaiata alla volta; aiutatevi con due cucchiai, ungendoli ogni volta per far scivolare meglio le frittelle. Le frittelle dovranno dorarsi: basteranno pochi minuti. Una volta pronte, trasferitele su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso, salatele e servitele calde.