Scafati, si è ufficialmente concluso il tesseramento del Pd locale: 210 adesioni

Si è ufficialmente chiuso il tesseramento del Partito Democratico a Scafati, con l’adesione di 210 cittadine e cittadini al circolo locale.

«Un risultato importante per la nostra comunità – si legge in una nota stampa della dirigenza locale -, che segnala il nostro forte radicamento sociale e premia il duro lavoro di opposizione che stiamo conducendo contro la fallimentare amministrazione Salvati e le destre».

Aderiscono al partito, tra gli altri, i consiglieri comunali Michele Russo e Michelangelo Ambrunzo, gli ex sindaci Nicola Pesce e Francesco Bottoni, i candidati alle scorse regionali Virgilia Fogliame e Mario Catalano, il rappresentante in assemblea nazionale Margherita Rinaldi, la quasi totalità della lista dei Democratici e Progressisti con – tra gli altri- Francesco Velardo e i rappresentanti del Polo Civico Ignazio Tafuro e Mirko Secondulfo.

Si attende ora solo il dato del tesseramento online che, come è normale che sia, è giustamente fisiologicamente marginale in tutta Italia.

«Il nostro obiettivo, in continuità con le scorse elezioni amministrative, è quello di costruire un partito che sia il perno di una coalizione civica, democratica e progressista, che punti a guidare Scafati fuori dalle macerie prodotte dalle destre. Le tante nuove adesioni di queste settimane segnalano che siamo sulla giusta strada, nel nome del pluralismo e dell’unità» dichiara il Segretario di sezione cittadino, il consigliere comunale Michele Grimaldi.

«Voglio ringraziare – aggiunge – i tanti che ci stanno dando fiducia. In particolare, un grazie di cuore va a tutti coloro che hanno creduto e militato nel nostro partito anche nei momenti più complessi, e tra questi soprattutto tante ragazze e tanti ragazzi che sono per noi esempio e stimolo continuo».