Ristrutturare casa: 6 consigli utili dell’Architetto prima di iniziare

Oggi vi parliamo di ristrutturazione, ogni anno sono milioni le famiglie impegnate nella ristrutturazione della propria casa. Insieme all’Architetto Valentina D’Urzo abbiamo stilato una serie di consigli utili prima da prendere in considerazione prima di ristrutturare un appartamento.

1 – Verificare quali opere murarie sono necessarie

Decidere a priori insieme al progettista di fiducia quali siano le tramezzature da demolire e quali no, per riconfigurare gli spazi a vostro piacimento:  si può lavorare sui soffitti, ricavare due spazi dove prima ce n’era solo uno enorme, aprire o chiudere varchi, realizzare una cabina armadio o un ripostiglio… Insomma, se volete o dovete ristrutturare casa è bene prendere in considerazione anche la possibilità di cambiare la disposizione degli spazi. Il professionista vi presenterà un progetto su misura per voi… soprattutto che rispetti anche gli obblighi di legge!

2 – Controllare l’impianto elettrico

Un aspetto importante che molti sottovalutano durante una ristrutturazione totale dell’appartamento è quello del rifacimento dell’impianto elettrico, fondamentale per la sicurezza e il comfort della casa.  E’ consigliabile far eseguire da un professionista del settore (elettricista esperto, per intenderci) una valutazione preventiva dello stato dell’impianto elettrico della vostra abitazione e nel caso realizzare un nuovo impianto elettrico conforme alla normativa.

Si tratta di un lavoro piuttosto dispendioso e invasivo ma talvolta necessario. C’è un lato positivo, però! La possibilità di rinnovare gli elementi funzionali e al tempo stesso estetici, come placche e interruttori, coniugando così innovazione, sicurezza ed efficienza, per rendere la vostra casa SMART.

3 – Valutare l’efficienza dell’impianto di riscaldamento

Un altro impianto da tenere in considerazione è quello di riscaldamento, anche in questo caso insieme al progettista ed un professionista del settore è buona cosa far controllare l’impianto per valutarne la sicurezza e l’efficienza. Si può valutare di sostituire solo la caldaia, scegliendone una a condensazione di ultima generazione e collegarla a un termostato smart che sia controllabile anche da remoto.

4 – Valutare l’efficienza degli infissi

Molte volte l’impianto di riscaldamento è funzionante alla perfezione, allora perché i consumi risultano comunque alti? Perché probabilmente è giunta l’ora di sostituire gli infissi con una tipologia più efficiente.

5 – Migliorare l’illuminazione

Non si ha voglia di procedere ad un intervento di ristrutturazione totale? La giusta illuminazione può fare la differenza e cambiare l’aspetto di un’abitazione, migliorandone la fruibilità, valutiamo questi piccoli accorgimenti:

  • utilizzare lampade posizionate altezze differenti per realizzare un’illuminazione multi-level;
  • aumentare l’intensità dell’illuminazione in caso di arredi scuri;
  • scegliere lampadari in vetro e/o cristallo per amplificare la luce;
  • assicurarsi un’illuminazione diretta negli spazi di lavoro/studio.

6 – Combinare perfettamente gli spazi e gli arredi

Ed ora cosa resta da cambiare? Gli arredi! La casa deve essere uno spazio che riflette il vostro gusto personale e, allo stesso tempo, deve essere funzionale. Il vostro professionista di fiducia saprà consigliarvi quelli più adatti alle vostre esigenze rispettando anche le ultime tendenze! Ricordiamo sempre che delle belle piante sono sempre una buona scelta per creare atmosfera!

Siete preoccupati per i costi? Niente paura! Grazie al bonus ristrutturazione e/o all’eco-bonus avrete la possibilità di accedere a diverse agevolazioni fiscali, che comportano un’importante detrazione in fase di dichiarazione dei redditi… ma per questo c’è il commercialista!

Tags: