Moda, ragazzi autistici saliranno in passerelle a Roma grazie all’Associazione Modelli si Nasce

Grazie all’incontro tra il Campidoglio e l‘Associazione Modelli si Nasce, per la prima volta ragazzi autistici saliranno in passerella a Roma. A questi giovani è stata offerta la possibilità di svolgere percorsi formativi per avviarli alla carriera di modelli e fotomodelli, in collaborazione con l’Accademia del Lusso.

L’assessore dei Comune di Roma ai Grandi Eventi, Turismo, Sport e Moda Alessandro Onorato ha ospitato, nella Giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo, la presentazione del programma di eventi sul tema moda e autismo in Campidoglio.

 

Il programma comprende una mostra fotografica, realizzata grazie alla partnership con Accademia del Lusso che ha messo a disposizione una docente di Styling per coordinare il lavoro assieme agli studenti del corso, e una fotografa di moda per la realizzazione di uno shooting ispirato ai film di Wes Anderson.
La mostra, dal titolo “Autistic City – Exploring youth different minds unique world”, sarà ospitata nel museo capitolino di Palazzo Braschi dal 23 al 28 aprile.

Il secondo evento è una sfilata che si terrà il 4 maggio nella sala della Protomoteca in Campidoglio e sarà ispirata al film “L’uomo che cadde sulla Terra”, diretto da Nicolas Roeg e interpretato da David Bowie.
Per l’occasione sono state coinvolti designer e brand come No Waste di Giovanni Crescenzi, Le Gallinelle di Wilma Silvestri, Italo Marseglia, Rossorame, Nicola Setaro, Leonardo Valentini e Corto Moltedo.

 

La sfilata sarà composta da sei quadri moda.
“Questi eventi – ha detto Onorato – ci dicono quanto la moda possa essere inclusiva e di rottura di stereotipi arcaici escludenti. Per questo abbiamo portato la sfilata evento in Campidoglio e l’abbiamo sostenuta. Un sogno che si realizza per i ragazzi che sfileranno, immergendosi totalmente in una prima esperienza conoscitiva del mondo del lavoro. Questo progetto è la dimostrazione che con l’impegno si possono abbattere muri e Roma torna a indicare la via al Paese intero”.
“Troppo spesso – ha ricordato la presidente di Modelli si Nasce, Silvia Cento – l’autismo è approcciato con diffidenza o paura. Ringrazio l’assessore Onorato e Accademia del Lusso che ci hanno sostenuto in questa piccola rivoluzione culturale”

 

Fonte:ANSA.it