Maltempo, emergenza in Emilia Romagna: due vittime

Paura in Emilia Romagna dove, a causa del maltempo, sono morte due persone. Un anziano è deceduto questa mattina travolto dalle acque del fiume Senio che è esondato a Castel Bolognese, in provincia di Ravenna. L’uomo, di circa 80 anni, era in bici quando è stato investito dall’acqua.

Un uomo di 70 anni è morto nel crollo di un’abitazione a Fontanelice (Bologna) a seguito di una frana. Al momento non risultano altre persone coinvolte nel crollo. La vittima non è ancora stata estratta dalle macerie.

Sono in corso inoltre evacuazioni, a scopo precauzionale, di alcune abitazioni a Faenza (Ravenna) per l’esondazione del Lamone si legge sul profilo Twitter del Vigili del fuoco che stanno inviando rinforzi da fuori regione.

“Nell’assicurare il massimo impegno, da parte del Comune e di tutti i soggetti coinvolti, si informa che sono state predisposte nell’eventualità di problematiche tutte le possibili soluzioni di Protezione civile. E si raccomanda fortemente alla popolazione, in particolare a chi abita in prossimità dei fiumi, di prestare la massima attenzione, non andare in scantinati o altri luoghi interrati e di prepararsi, nel caso di peggioramento della situazione, anche all’eventualità di doversi allontanare dalla propria abitazione”, ha detto il sindaco di Ravenna Michele de Pascale raccomandando inoltre a tutta la cittadinanza di seguire per aggiornamenti i canali social del Comune di Ravenna e del sindaco Michele de Pascale e il sito del Comune di Ravenna.

Fonte AdnKronos.com