Letta: Una dote per diciottenni con la tassa di successione

«Su 7 del Corriere lancio la proposta di dote per i diciottenni. Per la generazione più in crisi un aiuto

concreto per studi, lavoro, casa. Per essere seri va finanziata non a debito (lo ripagherebbero loro) ma chiedendo all’1% più ricco del paese di pagarla con la tassa di successione».

Così il leader Pd Enrico Letta su twitter rilancia la proposta di una dota per i giovani.

Fonte Ansa.it

Please enter banners and links.