Latitante a mare con la famiglia: arrestato dai carabinieri travestiti da bagnanti

Era al mare con la famiglia un pregiudicato originario di Arzano sfuggito al blitz anticamorra dello scorso 25 aprile.

Incurante del mandato di cattura nei suoi confronti, Luigi Piscopo di 32 anni, aveva pensato di godersi un po’ di sole in un lido che si trova in località Baia Azzurra, a Sessa Aurunca (Caserta). La giornata di relax è però stata interrotta dall’arrivo dei carabinieri che, travestiti da bagnanti, lo hanno immediatamente catturato e assicurato alla giustizia.

Nell’operazione del 25 aprile vennero arrestate 27 persone su 29, ritenute appartenenti ad una  organizzazione malavitosa dedita allo spaccio di di droga. Mancava all’appello solo Piscopo, infatti anche il penultimo latitante, Alterio Gennaro, lo scorso 21 maggio era arrestato in una località di vacanza, precisamente a Vietri sul Mare (Salerno).