La sala conferenze della Soprintendenza Archeologica di Salerno dedicata a De Cunzo

Una giornata intensa e piena di emozione, quella vissuta a Palazzo “Ruggi” a Salerno.

La soprintendente Francesca Casule prima di lasciare, andrà in pensione il prossimo mese, ha voluto intitolare la Sala Conferenze della Soprintendenza ABAP a Mario A. De Cunzo, primo e indimenticabile Soprintendente ai Beni Ambientali Architettonici Artistici e Storici, per l’impegno da lui profuso, con passione e grande senso del dovere, nel decennio successivo agli eventi sismici del 1980 per il recupero e la tutela dei beni culturali del territorio.

Nella foto, i funzionari della Soprintendenza Archeologica di Salerno