Coronavirus, la pandemia dilaga nel Vesuviano: più di 100 casi in 24 ore in vari comuni

Accelera senza sosta il contagio in Campania. E la zona del Vesuviano, una delle aree più densamente popolate, registra un altissimo numero di casi positivi: solo oggi si superano i 100 contagi in numerosi comuni alle pendici del vulcano.

A Boscotrecase si riscontrano due nuovi casi, portando i malati attuali a quota 46, di cui 18 guariti e 1 morto. Nel paese boschese i numeri sono cresciuti in maniera spaventosa negli ultimi giorni, rispetto ai mesi di marzo e aprile: solo ieri i nuovi contagi erano dodici.

Lo stesso numero si riscontra oggi a Boscoreale, che raggiunge quota 89 contagi attuali, e a Torre Annunziata, dove già da giorni si sono superati i 100 malati (precisamente 122 attualmente positivi). Nella città oplontina si riscontrano anche 5 guarigioni, per un totale di 51 guariti da inizio pandemia.

Molto grave la situazione a Castellammare di Stabia. Come comunicato dal sindaco Cimmino, i positivi nelle ultime 24 ore, sono 78, numero piuttosto elevato, che porta il totale dei contagi attivi a 455. Per fortuna, anche qui si registrano 13 nuovi guariti dal Covid-19.

Certificati altri 31 casi di positività a Torre del Greco e 3 nuove guarigioni. Anche qui i numeri sono abbastanza preoccupanti: 298 casi attivi, molti di più rispetto alla scorsa primavera. Da non sottovalutare la situazione contagi a Pompei: oggi si contano 10 nuovi casi, che si vanno a sommare ai 112 già registrati, portando il totale a 122.