Calcio Serie D, dirigenti e calciatori del Savoia aggrediti da alcuni tifosi del Nola: «Atto vergognoso»

In una nota stampa, l’U.S.Savoia 1908 in seguito agli spiacevoli fatti accaduti prima, durante e dopo la partita giocata ieri, mercoledì 9 giugno, allo Sporting Club contro il Nola, ci tiene a sottolineare quanto segue:

«Al termine della gara, alcuni dirigenti e calciatori del Savoia non convocati, ma regolarmente inseriti nell’elenco di 40 persone previsto dalle disposizioni vigenti e consegnato prima della gara alle forze dell’ordine presenti in loco, sono stati aggrediti sia verbalmente che fisicamente da un gruppo di tifosi di casa che, secondo regolamento LND, non avrebbero potuto neanche assistere alla gara, essendo quest’ultima a porte chiuse».

L’aggressione verbale e non – si legge ancora nella nota -, «è proseguita anche ai danni del nostro Consulente Sportivo Pro Tempore Emanuele Righi ostacolato mentre stava per entrare nella sua autovettura prima di lasciare lo Sporting Club di Nola. La società è estremamente dispiaciuta per quanto accaduto, per l’accoglienza ricevuta e le aggressioni subite, non solo perché prive di qualunque fondamento, ma soprattutto non congrue all’esemplare trattamento riservato al club SS Nola 1925 nella gara di andata allo stadio Giraud di Torre Annunziata. Il club sottolinea inoltre che tutelerà i propri tesserati e propri diritti in ogni sede».

Please enter banners and links.