Bomba Battipaglia, iniziata evacuazione. Oltre 36 mila persone dovranno lasciare la propria abitazione

E’ iniziato alle 5 in punto il piano di evacuazione allestito a Battipaglia (Salerno) per il disinnesco

di un ordigno bellico risalente alle seconda guerra mondiale. Sono in totale 36.177 le persone (19.995 famiglie) che dovranno lasciare la propria abitazione. I mezzi della protezione civile regionale stanno passando al setaccio la zona rossa (estesa per un raggio di 1600 metri dal punto di ritrovamento della bomba), annunciando con gli altoparlanti che “l’evacuazione è in corso, i cittadini devono lasciare le abitazioni”.

Le forze dell’ordine stanno presidiando i varchi di chiusura, impedendo l’accesso a chiunque. Decine di ambulanze di associazioni di volontariato stanno, invece, provvedendo a recuperare e trasportare nei centri di accoglienza i pazienti allettati. Nella struttura allestita in via Rosa Jemma sono arrivate – soprattutto con le navette allestite dal Comune di Battipaglia – centinaia di persone, tra cui diversi bambini.