Afragola, sostituisce due etichette su utensili di valore più elevato: 22enne beccato da Leroy Merlin

Aveva applicato due etichette da 10 euro su utensili che valevano molto di più: nei guai un 22enne.

E’ accaduto nei giorni scorsi al superstore Leroy Merlin di Afragola, dove gli uomini della Pantera Security – Consorzio Consorzio Gecom Italia hanno sorpreso il giovane mentre tentava di mettere a segno la truffa ai danni del centro commerciale.

Truffa che è stata subito smascherata dai vigilantes che, all’uscita dallo store, hanno controllato il giovane e hanno appurato che le due valigette di attrezzi da lavoro (130 euro ognuna) avevano un valore di gran lunga più alto rispetto ai venti euro sborsati dal 22enne.

Da ulteriori verifiche, è risultato poi che il giovane aveva apposto etichette di 10 euro sulla valigetta con l’obiettivo appunto di pagare di meno. Il 22enne di Afragola è stato così denunciato e consegnato alla Polizia di Afragola.