A Polla un’escursione storico-culturale “Sulle orme di Spartaco” – Il video

Sulle orme di Spartaco – un’escursione storico-culturale dalle Nares Lucanae al Forum Popilii” è stato l’interessante evento organizzato grazie alla sinergia tra il Centro Studi e Ricerche Vallo di Diano “Pietro Laveglia”, il Comune di Polla, il Comune di Sicignano degli Alburni e la Regione Campania.

Sulle orme di Spartaco” è stato realizzato anche con l’importante e valida partecipazione di alcune associazioni del territorio quali “Gruppo Archeologico Salernitano“, “Spartaco alle Nares Lucanae“, “Elogium” di Polla”, “I Cavalieri degli Alburni” di Sicignano d. A., le Pro Loco “Monti Alburni” di Sicignano degli Alburni e “Athena Nova” di Atena Lucana e del Forum dei Giovani di Sicignano degli Alburni; a cui si aggiunge l’importante patrocinio della BCC Buccino Comuni Cilentani, della UnipolSAI Assicurazioni di Angelo Greco, del Comune di Sala Consilina e del Comune di Contursi Terme.

Una due giorni, 7 e 8 settembre 2019, articolata tra i Comuni di Sicignano degli Alburni e Polla, ricca per i suoi contenuti e per lo spessore di relatori come il Prof. Giovanni Brizzi, dell’Università degli Studi di Bologna, grande esperto sulla vita di Spartaco, che ha pubblicato nel 2017 il saggio “Ribelli contro Roma – Gli schiavi, Spartaco e l’altra Italia”.

Questa ricerca scientifica di Brizzi illustra un’altra visione storica su Spartaco e lo descrive non come condottiero degli schiavi, bensì di una grande massa di popolazione che ambiva alla cittadinanza, tematica che il Prof. Brizzi ha brillantemente illustrato nel convegno realizzato l’8 settembre a Polla con la relazione “LA GUERRA DI SPARTACO: GLADIATORI, SCHIAVI O ALTRO?“.

Insieme al Prof. Brizzi, la Dott.ssa Ida Gennarelli, Direttrice dell’Anfiteatro di Santa Maria Capua Vetere, che, attraverso la storia della Capua antica, una delle città più grandi dell’Italia antica dopo Roma e nell’apice della sua espansione una delle città più grandi nel mondo, ha relazionato su “GLI ANFITEATRI DI CAPUA“.