Vento forte a Napoli, volano tettoie. Disagi e lavoro per vigili del fuoco anche su litorale domizio

Il forte vento che si è abbattuto su Napoli e dintorni nel pomeriggio ha fatto danni in più punti della città.

Solo spavento ma nessuna conseguenza per un albero completamento sradicato in via de Pretis. L’arbusto, un olivastro piantato vicino al gazebo di un bar, si è alzato in volo finendo la propria corsa dieci metri più in là su un’auto parcheggiata. Lungo via De Pretis, ma anche nella parallela via Guglielmo Sanfelice, sono diversi i rami secchi caduti per terra. Una piccola tromba d’aria ha divelto piccole tettoie e laminati in via Stadera.

A Piazza Carlo III è volata la tenda di un bar per alcuni metri planando sui motorini parcheggiati poco distante. Numerosi gli interventi dei vigili del fuoco nella zona domizia e in quella flegrea, in particolare tra Licola, Varcaturo e Lago Patria. Infine, due persone sono rimaste leggermente ferite in un rimessaggio di barche a Ercolano (Napoli) dopo essere state colpite da una tettoia caduta. Due contusi anche a Portici a causa della caduta di una tettoia.