Turismo, Pimonte con ‘Kilometri Zero’ si aggiudica 100mila euro per valorizzare i sentieri enogastronomici

Il progetto “Kilometri Zero”, presentato dal Comune di Pimonte (capofila) assieme ai comuni di Agerola, Castellammare di Stabia, Furore e Gragnano, ha vinto il bando della Regione Campania per la valorizzazione dei percorsi turistici ed enogastronomici. Il quarto posto in graduatoria regionale ha assicurato al progetto un finanziamento di 100mila euro per la costituzione di un percorso, lungo circa 60km, che coinvolge tutta l’area geografica che interessa i Monti Lattari, la Costiera Amalfitana e la penisola sorrentina. “Kilometri Zero” vuole valorizzare al meglio i sentieri, alcuni ancora troppo poco noti, che insistono in quest’area, con l’organizzazione di escursioni a piedi o in bici o per i trailrunners, accompagnati dalla degustazione dei prodotti tipici. Una progettazione completamente nuova che intende aprire nuove prospettive per lo sviluppo del turismo in tutta la zona, grazie ad un offerta sempre più ampia e diversificata.

Michele Palummo, sindaco di Pimonte, ha dichiarato: “La pandemia da Covid-19 ha di fatto bloccato il turismo per lungo tempo, costringendo tutti gli operatori, ma anche gli enti pubblici, a cambiare i propri piani sul futuro. In un periodo di forte incertezza non ci siamo scoraggiati e oltre un anno fa è partito il lavoro che ha portato alla vittoria del bando con il progetto ‘Kilometri Zero’, grazie soprattutto all’impegno di Michele Evangelisti, uno dei più importanti atleti di trailrunning in Italia, che ha firmato la progettazione. L’idea era quella di puntare su un’idea che fosse in grado di fare sistema con i Comuni limitrofi, che uscisse dai confini di Pimonte per abbracciare una prospettiva di più ampio respiro. Per questo ringrazio vivamente tutti i Comuni che hanno creduto nella nostra iniziativa. Siamo convinti che ‘Kilometri Zero’ potrà dare un nuovo impulso al turismo di Pimonte e di tutta l’area coinvolta, facendo conoscere a tutti le bellezze ancora nascoste”. Ha concluso Palummo.

L’atleta Michele Evangelisti, ideatore e firmatario del progetto ‘Kilometri Zero’, ha affermato: “Ho scelto di impegnarmi in questo progetto perché appena arrivato a Pimonte sono rimasto incantato dalla bellezza dei luoghi. Quello dei Monti Lattari è un territorio unico. Montagne stupende, quasi dolomitiche, praticamente bagnate dai uno dei mari più belli al mondo. Sono convinto che la ricchezza dell’Italia risieda nella capacità di fare sistema, di proporre un’offerta turistica totale.

Pertanto abbiamo deciso di disegnare un percorso circolare che abbracciasse 5 Comuni differenti, marini e montani, 5 cittadine che fossero in grado di completarsi e che insieme riescano a presentare un’offerta turistica davvero unica. Un anello permanente pensato con la volontà di unire, data la ferma convinzione che insieme è possibile raggiungere traguardi altrimenti insperati. In ogni punto del percorso si potrà scoprire un ‘Kilometro Zero’, una peculiarità culturale, storica, gastronomica, naturale, dei 5 Comuni che hanno aderito al progetto. Un nuovo modo di vivere i Monti Lattari come complesso unico e non come tanti luoghi singoli e separati. In questo rinnovato contesto la mia figura vuole essere il collante di un progetto che sia in grado di guardare al futuro, lasciandosi alle spalle le difficoltà del passato, e il quarto posto in graduatoria dimostra che il risultato può essere raggiunto”.