Torre Annunziata, in fuga per amore: Carmela Bevilacqua ritrovata a Roma dopo 24 ore

Sarebbe andata a Roma per incontrarsi con il suo fidanzatino. E’ questa l’ipotesi più accredita sulla scomparsa lampo della 14enne di Torre Annunziata, ora a casa, sulla quale lavorano i carabinieri della compagnia oplontina, agli ordini del maggiore Simone Rinaldi.

La ragazzina, che frequenta la terza media all’istituto “Giovanni Pascoli”, è stata ascoltata questa mattina dai militari dell’Arma. A loro avrebbe raccontato proprio della decisione di andare da sola a Roma per raggiungere il suo fidanzatino. In realtà, qualcosa di simile si evince anche dall’ultimo post lasciato sul profilo Facebook da Carmela: “Domani sarò con un angelo”. Questo post ha fatto ipotizzare, fin dal primo momento, che la 14enne stesse per raggiungere una persona per lei molto importanti. Tuttavia, le indagini vanno avanti e non si tralasciano altre ipotesi.

Quel che più conta, comunque, è che Carmela Bevilacqua è tornata a casa dai suoi genitori e sta bene.