Torre Annunziata al voto, Vincenzo Sica agli alleati preannuncia il documento politico programmatico nella prossima riunione

Vincenzo Sica, Coordinatore dell’Alleanza straordinaria per Torre Annunziata, interviene con determinazione sulla necessità di mettere in campo una capacità radicale di cambiamento della gestione della cosa pubblica, spaziando su più temi, che saranno oggetto di proposizione in ambito programmatico con i potenziali alleati, che caratterizzano i movimenti civici aderenti.

Il manager oplontino parla di porto, di quartieri degradati, di innovazione tecnologica, di riorganizzazione della struttura dell’Ente, di fascia di costa, di area Spolettificio, di giovani, di associazioni presenti sul territorio, di investimenti in cultura e formazione, di crescita, di sviluppo e di occupazione.

Sica preannuncia che, nella prossima riunione di coalizione, sarà proposto un documento politico programmatico di sintesi, rappresentativo anche della volontà di condividere il progetto politico.

In una fase immediatamente successiva, con la serenità di chi intende stabilire le priorità nell’interesse della comunità, si discuteranno le proposte di candidatura a sindaco nel tentativo di determinare le condizioni di massima condivisione.

Torre Annunziata ha bisogno di una radicale svolta, è la nostra aspettativa.