Torre Annunziata, al via i progetti di inclusione e di lotta alla dispersione scolastica

Si parte con: “Fermenti, percorsi di partecipazione inclusiva alla vita economica, sociale e democratica dei giovani”. Laboratorio di pizzaiolo e maestro del Caffè, laboratori motivazionali ed escursioni. Il progetto promosso dall’associazione salesiana Piccoli Passi Grandi Sogni Aps e finanziato dalla Regione Campania, con risorse statali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ha preso avvio nel mese di aprile sul territorio di Torre Annunziata in collaborazione con alcuni istituti scolastici.

L’Associazione ha già testato alcune azioni, quali ad esempio gli agganci “fra pari”, l’animazione territoriale e progetti formativi personalizzati. L’alleanza tra terzo settore, scuola, famiglia e territorio, tra educazione formale e quella informale, è strategica per favorire l’inclusione e contrastare la dispersione scolastica e il rischio criminalità, ma solo se si è in grado di individuare i bisogni formativi dei ragazzi, intervenire in modo mirato su essi, progettando percorsi flessibili e stimolanti, compatibili con il profilo cognitivo di partenza, lo sviluppo emotivo e la storia personale di ciascuno, curando e valorizzando le naturali attitudini che ogni ragazzo presenta.

Proprio per questo il progetto intende realizzare un ambiente di apprendimento motivante, flessibile e coinvolgente attraverso l’utilizzo della metodologia laboratoriale, sperimentando strategie innovative; accrescere le competenze sociali dei giovani necessarie per elaborare il proprio progetto di vita e per facilitare la relazione con la società, il mondo della scuola e del lavoro e le istituzioni locali.

Il progetto avrà una durata di 15 mesi nei quali, adolescenti e giovani (13-18 anni) parteciperanno a percorsi formativi occupazionali orientati alla sperimentazione di competenze professionali nel settore della ristorazione: laboratorio di pizzaiolo e maestro del Caffè e laboratori motivazionali gestiti da 1 educatore in orario curriculare presso l’Istituto scolastico G. Leopardi (scuola partner).

Oltre i laboratori motivazioni sarà utilizzato uno strumento innovativo già validato in altri contesti nazionali ed europei (Soprattutto In Belgio e Francia. Cfr Associazione Seuil): Fermenti in cammino. I cammini sono una significativa esperienza educativa con forte impatto trasformativo. I ragazzi tra quelli più propensi al cambiamento saranno coinvolti in 3 weekend durante il corso dell’anno e una settimana durante l’estate lungo i percorsi naturalistici di cui la Campania è ricca.

Massimo Napolitano