“Superga” dedica una collezione di scarpe alla città di Napoli e ai suoi monumenti

Da Piazza del Plebiscito a Castel dell’Ovo passando per il Maschio Angioino, Palazzo Reale, il Duomo e piazza del Gesù. I monumenti di Napoli finiscono sulle nuova collezione di scarpe Superga. A portare lo skyline della città sulle scarpe modello 2750, è l’imprenditore napoletano Pasquale D’Avino, del brand contemporary throwback. “Questa con Superga per me è la partnership dei sogni. Il brand è un’icona che ha saputo unire intere generazioni superando qualsiasi barriera sociale. Le sue scarpe rappresentano un must have che ognuno di noi avrà indossato una volta nella vita”, spiega D’Avino.

La collezione è di circa 2mila paia che saranno distribuite solo in top store, italiani ed europei: “Quando ho scoperto che il nostro distributore italiano era lo stesso di Superga, mi sono subito dato da fare per cercare un contatto con l’azienda, attraverso i miei agenti. Con il mio team, abbiamo lavorato a un progetto molto semplice e pulito da presentare e ha funzionato. L’idea di mettere lo skyline di Napoli su un brand di Torino a molti poteva sembrare un azzardo. Invece è la dimostrazione che la moda, specie quella iconica come Superga, sa sempre unire culture e stili di vita diversi”.

Un progetto nato con le felpe e t-shirt, e che sta allargando i suoi prodotti, dagli orologi, alle cravatte di Marinella, fino a borse e scarpe e molto altro ancora: “Stiamo crescendo molto nella brand awareness. È proprio grazie alla maggiore consapevolezza che i consumatori hanno di throwback, che siamo riusciti ad avere il semaforo verde dai grandi brand con i quali stiamo lavorando”.

Il brand di Pasquale D’Avino è nato solo tre anni fa con il supporto dell’artista Gianpiero D’Alessandro (celebri le sue collaborazioni con Snoop Dogg e quella attuale con Justin Bieber). L’idea è di rendere omaggio alle icone del passato, puntando sul potere dei ricordi e della nostalgia. Un progetto cresciuto del 39%, fino a toccare un fatturato di circa 2 milioni di euro.

Pasquale D’Avino, annoverato nella celebre classifica di Forbes tra i 100 Under 30 nella categoria Art & Style, è nato a Bologna nel 1991,  cresciuto a Napoli, precisamente a Cercola. Ha studiato Fashion Law alla Luiss di Roma. Oggi Founder & Ceo del luxury brand throwback. Attualmente si occupa anche di consulenza marketing e business development nel mondo fashion, food e della musica dance, nonché attività di relazione esterne per alcune multinazionali che operano in questi settori.

Tags: