Serie A, l’Inter batte il Milan ed è campione d’Italia: arriva la seconda stella per i nerazzurri

La Milano nerazzurra può finalmente festeggiare, l’Inter è campione d’Italia per la ventesima volta.

Una stagione clamorosa, una cavalcata vincente che ha trovato l’epilogo migliore possibile nella partita più sentita dell’anno, il derby contro il Milan vinto 2-1. A decidere la sfida sono stati Acerbi e Thuram, Tomori ha provato a regalare una speranza al Milan ma i rossoneri si sono fatti prendere dal nervosismo che ha portato all’espulsione di Theo Hernandez prima e Calabria poi. Espulso anche Dumfries.
Lo scudetto arriva con 5 giornate d’anticipo grazie a un campionato dominato dalla prima giornata e che ha visto i nerazzurri subire una sola sconfitta per mano del Sassuolo. Al momento dell’ufficialità della vittoria dello scudetto, l’Inter è la squadra con più gol fatti e con meno gol subiti, una combo perfetta creatasi grazie a una perfetta sintonia sbocciata tra tutti i protagonisti da Simone Inzaghi al capitano Lautaro Martinez, passando per i veterani e i nuovi acquisti che hanno subito preso la squadra in mano.
Dall’anno prossimo l’Inter avrà sullo stemma due stelle che simboleggiano il ventesimo scudetto vinto e raggiungere questo traguardo contro gli eterni rivali rossoneri, fermi a quota 19 scudetti, non ha prezzo.
Complimenti dunque all’Inter, i nuovi campioni d’Italia.

Francesco Pio Scaramozza