San Giuseppe, la vicenda delle tariffe Tari 2021 inapplicabili finisce alla Corte dei Conti

Sul presunto danno erariale subito dal Comune di San Giuseppe a seguito delle tariffe TARI 2021 inapplicabili

per il colpevole ritardo dell’invio delle tariffe al Ministero delle Finanze per la relativa pubblicazione da parte della responsabile del Servizio Entrate Loredana Scudieri, pende ora un dettagliato esposto alla Corte dei Conti.

A spedirlo ci hanno pensato i consiglieri comunali di opposizione, Antonio Agostino Ambrosio e Luigi Moccia, che chiedono alla Procura Contabile di accertare le relative responsabilità contabili che ammontano a centinaia di migliaia di euro.

«La responsabile del Servizio Entrate è stata destinataria di una sanzione disciplinare (rimprovero scritto) perché il suo comportamento è stato ritenuto negligente e perciò ci siamo rivolti alla Corte dei Conti per accertare l’eventuale danno erariale. Si tratta di un danno enorme per le casse comunali ,vi è una variazione di bilancio di quattrocentomila euro per fare fronte al “buco” creatosi nelle casse comunali e tante altre spese ancora.Le responsabilità non potranno restare impunite», ha affermato il consigliere comunale Ambrosio