Salva un bambino tra le onde e muore. Tragedia in un lido

Ha salvato un bambino dalle onde ed è poi deceduto a riva per un malore. E’ morto così a Castel Volturno (Caserta) Said, 42enne di origine marocchina, da quasi vent’anni nel comune del litorale casertano, dove gestiva il lido dove è avvenuta la tragedia.

Sul posto la Guardia Costiera e il magistrato della Procura di S. Maria Capua Vetere.

Said, quando ha visto un bambino in difficoltà tra le onde, si è tuffato e lo ha riportato a riva, ma quando è arrivato sul bagnasciuga non è stato possibile rianimarlo. Sembra che i familiari del ragazzo siano andati via senza neanche accertarsi di quanto stava accadendo al soccorritore, deceduto di lì a poco.

Cordoglio sulle pagine di facebook dove viene descritto, anche dai suoi dipendenti, come un uomo generoso “esemplare e voluto bene da tutti”. I suoi connazionali lo ricordano con quanto riportato nel Corano, Sura 5 versetto 32: «Chi uccide una persona è come se avesse ucciso l’intera umanità, e chi salva la vita di una persona è come se avesse salvato tutta l’umanità».

Massimo Napolitano