Salernitana salva, gioia e prudenza tra i tifosi. Domani squadra regolarmente in campo per ripresa allenamenti

Il Consiglio direttivo della Lega Serie B, dopo la sentenza del Tfn che ha disposto la retrocessione del Palermo,”ha deliberato all’ unanimità di renderla immediatamente esecutiva e di procedere con le partite dei playoff con le date programmate lo scorso 29 aprile”.

“Le quattro squadre retrocesse in C sono dunque Foggia, Padova, Carpi (come determinato dal campo), e Palermo (come deciso dalla giustizia sportiva)”. Niente playout, quindi, e Salernitana e Venezia salve. Il Perugia parteciperà ai playoff.

L’annullamento dei play-out deliberato dal Consiglio direttivo della Lega Serie B ha, momentaneamente, restituito il sorriso alla Salernitana. La società campana, in virtù delle decisioni prese questo pomeriggio dall’assemblea dei club cadetti, è salva insieme al Venezia.

I granata avevano chiuso la stagione regolare al quartultimo posto e avrebbero dovuto disputare il doppio spareggio proprio contro la formazione veneta per provare a salvare la cadetteria. La retrocessione in terza serie del Palermo decretata dal Tribunale Federale Nazionale ha, però, rivoluzionato la classifica, inducendo i vertici della Lega B ad aggiungere la compagine siciliana alle tre squadre retrocesse sul campo (Foggia, Padova e Carpi), annullando la disputa dei play-out.

“È normale che una notizia del genere venga accolta con il sorriso, ma preferiamo non sbilanciarci perché la giustizia sportiva ci ha abituato a tutto”, ha detto all’Ansa il presidente del Centro di Coordinamento Salernitana Clubs, Riccardo Santoro.

“Naturalmente questa decisione non cambia il nostro giudizio negativo sull’operato della società la quale, una volta chiusa questa parentesi, dovrà spiegare i programmi che ha per il futuro”. Prudenza che accomuna un po’ tutti i tifosi e che è legata soprattutto ai possibili sviluppi del caso Foggia, società che venerdì attende di conoscere l’esito del ricorso presentato al Collegio di Garanzia contro la penalizzazione di 6 punti. Ai pugliesi ne basterebbe uno per agganciare in classifica i campani e avere la meglio in virtù degli scontri diretti. È anche per questo che domani pomeriggio la Salernitana si ritroverà regolarmente al centro sportivo Mary Rosy di Salerno per riprendere regolarmente la preparazione agli ordini del tecnico Leonardo Menichini.