Primo meeting nazionale di Professione Italia. La proposta: “Sì a un Osservatorio nazionale permanente su Ponte dello Stretto e grandi opere”

A conclusione dei lavori del primo meeting nazionale dell’associazione “Professione Italia”, celebratosi nell’isola di Vulcano (isole Eolie) il 6 e 7 ottobre, l’Assemblea degli iscritti, coordinata dal Presidente Antonio De Angelis, ha approvato l’iniziativa, promossa dalla Sezione di Messina, di istituire prossimamente un “Osservatorio nazionale permanente interprofessionale sulla realizzazione del Ponte sullo Stretto di Messina”.
L’organismo mira a dotare il Governo nazionale, nella delicata e decisiva stagione di avvio della cantierizzazione dell’importante infrastruttura, di un imprescindibile supporto tecnico e professionale nei più disparati settori di interesse (ingegneristico, giuridico-amministrativo, ambientale etc.), con l’obiettivo, tra gli altri, di superare uno sterile approccio ideologico tra quanti ancora si dividono tra il “sì” e il “no” all’opera verso un più pragmatico e costruttivo monitoraggio su “come” la stessa verrà progettata e realizzata.
Non solo del Ponte, l’Osservatorio una volta a regime dovrà occuparsi di tutte le grandi opere che interessano il nostro Paese, a partire da quelle compensative e “di complemento” dell’attraversamento stabile dello Stretto nel più ambio bacino Sicilia-Calabria, fino a quelle che interessano gli altri territori del Paese.
Nel mese di novembre, a Roma, è prevista la presentazione ufficiale in conferenza stampa.