Omicidio a Gragnano: 41enne ucciso sotto casa a colpi di fucile

Un efferato omicidio si è consumato in serata a Gragnano. Un uomo è stato ucciso a colpi di fucile nei pressi

della propria abitazione in località Aurano, poco dopo le 21 di questa sera. La vittima si chiamava Matteo Dello Ioio, di 41 anni, pregiudicato, molto vicino agli ambienti malavitosi locali, in particolar modo a quelli dei narcotrafficanti di canapa indiana, in tutta la zona dei Monti Lattari.

Sarebbe stato inoltre uno degli affiliati al clan Imparato, coinvolto all’inizio degli anni Novanta in una sanguinosa faida contro il clan D’Alessandro di Castellammare di Stabia.

Sul posto sono giunti i carabinieri, che stanno svolgendo le indagini per trovare i responsabili. Stando alle prime ricostruzioni, Dello Ioio stava ritornando al proprio domicilio, quando sarebbe stato avvicinato da alcuni sicari, che avrebbero sparato contro di lui, uccidendolo sul colpo.