Napoli, 62enne di Vico Equense muore dopo un alterco con le guardie giurate dell’Azienda Ospedaliera Federico II

Nel tardo pomeriggio di ieri, nel reparto di rianimazione del II Policlinico di Napoli, è morto Francesco Vanacore, il 62enne di Vico Equense (Napoli). Il decesso sarebbe avvenuto al culmine di una lite con alcune delle guardie giurate.

Il 62enne, secondo alcuni testimoni, era diretto nel reparto di cardiologia dell’ospedale che voleva raggiungere a bordo della sua auto.

A causa di questa pretesa si è innescato un alterco con i vigilanti, degenerato in un’aggressione: Vanacore sarebbe stato colto da un malore e soccorso. Le sue condizioni di salute sarebbero peggiorate fino al decesso. Per fare luce sull’accaduto da ieri sera sono in corso indagini dei carabinieri coordinate dai magistrati della procura partenopea.

La Direzione strategica dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II di Napoli, rende noto di aver “costituito nell’immediatezza una commissione di indagine interna finalizzata ad acquisire ogni utile informazione per accertare l’accaduto”.

Per Giuseppe Alviti, Presidente Associazione Nazionale Guardie Particolari Giurate, “è un atto da vagliare con la massima urgenza ed è causa di una normativa che non professionalizza i servizi fiduciari con corsi addestrativi di formazione onde prevenire e attenuare casi limiti come quello in questione”.