Milano, sparano tre colpi d’arma da fuoco al torace: muore un 18enne

Tre colpi d’arma da fuoco al torace hanno stroncato la vita di un diciottenne poco dopo le tre di questa notte in via Varsavia, a Milano.

Dalle prime ricostruzione sembra che il 18enne, di origine slava, fosse a bordo di un furgone quando è stato avvicinato da alcuni uomini che si sono rivelati i suoi assassini.

Il giovane, Jhonny Sulejmanovic, è stato soccorso dagli operatori del 118 ma è morto all’ospedale Policlinico. Le indagini sono affidate agli agenti della Polizia di Stato.

La vittima stava dormendo nel furgone con una donna, forse la sua compagna, che non ha avuto conseguenze ma è stata portata in ospedale in stato di choc. Gli assassini hanno infranto i vetri del mezzo per accertarsi che ci fosse qualcuno dentro e hanno fatto fuoco. Nella zona, vicino all’ortomercato, non è insolito trovare roulotte o furgoni con persone, soprattutto nomadi, che vi dormono.