Manovra, Di Maio avverte: “Priorità è abbassare le tasse. Lavorare così per il Def. Se esecutivo esiste è per il sostegno M5S”

Luigi Di Maio mette i paletti sulla prossima manovra: “Fermi tutti. Noi abbiamo come obiettivo – dice in un post – quello di abbassare le tasse, non di aumentarle. E’ totalmente sbagliato scatenare un dibattito ogni giorno per parlare di nuovi balzelli. Sull’ambiente, un governo degno di questo nome premia chi non inquina e disincentiva chi se ne frega. Ma tutto deve prevedere una transizione su un arco temporale di anni. Se questo governo esiste, è perché lo sostiene il M5S. Lavoreremo al Def per permettere agli italiani un 2020 migliore. Questo è il nostro obiettivo ed è così che vogliamo andare avanti”.

“Un governo che pensa ai cittadini lavora per bloccare l’aumento dell’Iva, che avrebbe comportato una spesa di più di 500 euro a famiglia, l’anno prossimo. Ed è questo Governo che noi sosteniamo. Un Governo che vuole fare il bene delle persone toglie tasse sul lavoro per permettere alle imprese di assumere nuova gente. Ed così che avrà i nostri voti in parlamento”: lo scrive Luigi Di Maio che conclude: “Qualcuno dirà che stiamo dando un ultimatum al Governo. Ma io non sono stato eletto per passare le mie giornate a dire che non è così. A noi interessa parlare chiaro e portare a casa i risultati”.

E da Lecce, alla festa della Cgil, il premier Conte invoca una riforma del fisco: “Giudico il sistema fiscale iniquo e inefficiente – afferma -. Dobbiamo arrivare a una disciplina organica che crei una vera alleanza tra il cittadino onesto e il fisco. Dobbiamo risistemare tutta la legislazione” e “siamo favorevoli a pene anche detentive per i casi di conclamata evasione, chi sbaglia deve pagare pesantemente”.

Ora bisogna evitare l’aumento dell’Iva e delle tasse, sarebbe devastante. Conte può andare alla tutte le feste che vuole, Cgil, Meloni… l’importante è che eviti l’aumento dell’iva e non si alzino le tasse, sarebbe poco saggio”. Lo dice il leader di Italia Viva Matteo Renzi, ospite di “Non è l’Arena”, su La7, dicendosi d’accordo con Luigi Di Maio.