Il testo del messaggio di Felicio Izzo ai maturandi 2022

22  GIUGNO  2022

 

Qualunque sia stata e sarà la tua storia entrerà a far parte della Storia del mondo. Diventerà un momento dello spettacolo dell’esistenza e tu ne sarai protagonista, al pari di tutti quelli che incontrerai nel tuo percorso. Una folla di passanti e, fra questi, i pochi con i quali condividerai destino, speranze, ricordi.

Cerca sempre l’armonia negli eventi, come nelle cose, in serenità con il tempo che li ospita.

Non sempre ci riuscirai. Non sempre lo tenterai.

Con una certezza. Che un tempo siamo stati felici.

Conserva sempre, anche quando tutto sembrerà vacillare, la fiducia in te, nella tua libertà, nel tuo coraggio.

Conserva l’amore per te e la tua bellezza. In tutte le stagioni della vita.

Ti siano di conforto queste parole. Tutte le volte che le rileggerai o ti sembrerà di sentirne il suono nella memoria.

Allora, nel senso di comunità ritrovata, noi tutti, ci ricorderemo di essere stati felici, un tempo. E, si sa, se si è stati felici una volta, lo saremo ancora, e ancora.

E ancora.

Questo il mio augurio per tutti voi, nel primo giorno d’esame.

 

Felicio Izzo