Il dolore del sindaco di Torre Annunziata Vincenzo Ascione per la prematura scomparsa dell’avvocato Roberto Azzurro

«Stamani ho appreso una triste e sconvolgente notizia, la scomparsa dell’avvocato Roberto Azzurro, amico di tante battaglie politiche e amministrative condotte insieme.

Con Roberto mi lega un’amicizia di oltre venti anni, quando ci candidammo nelle liste dei Democratici di Sinistra alle elezioni amministrative del 1995. Fummo eletti entrambi ed io ebbi l’onore di essere il suo capogruppo consiliare. Abbiamo trascorso 10 anni insieme, da consiglieri comunali prima e da assessori dopo, sotto la sindacatura dell’avvocato Francesco Maria Cucolo. Nel 2005 lui abbandonò l’attività politica per dedicarsi completamente alla sua professione forense, senza però mai perderci di vista.

Nel 2017 ci siamo rincontrati al Comune, lui come Presidente della Commissione esaminatrice delle istanze di partecipazione alla selezione del personale della Prima Vera, io come sindaco. Era rimasto con l’entusiasmo di sempre e fedele ai suoi valori. Un professionista competente e capace, persona perbene e umile.

In questi momenti di grande tristezza e di dolore, esprimo il mio personale e sentito cordoglio alla moglie Francesca, ai figli Gianluca, Dario e Eva, e alla sorella Mirella.

Torre Annunziata perde un grande Uomo e un punto di riferimento costante. Ed io perdo un grande Amico».