I cittadini di Terzigno in marcia per la difesa di clima e ambiente

Avere a cuore l’ambiente significa avere a cuore la casa dove abitiamo oggi e dove, speriamo, abiteremo ancora per molte generazioni.

Fino ad ora siamo rimasti quasi impassibili di fronte al problema dell’inquinamento globale perché pensavamo fosse una cosa lontana da noi.

Oggi abbiamo maturato la consapevolezza di quanto un ambiente inquinato sia un rischio per la salute, il paesaggio, i prodotti agricoli e l’intero ecosistema, per questo abbiamo trovato il coraggio di dire “Basta!”.

“Il nostro paese – sottolineano i giovani dell’Oratorio Don Bosco di Terzigno – ha vissuto da vicino questo problema e chissà per quanto dovremmo pagarne le conseguenze!

In passato sono state prese decisioni criticabili, che ci hanno rovinato il presente e rovineranno anche il nostro futuro, se non facciamo un passo verso il cambiamento.

Per questo, noi ragazzi dell’Oratorio Don Bosco di Terzigno vogliamo mettere in atto quella che speriamo possa essere una vera e propria rivoluzione”.

Martedì 30 aprile ore 9 appuntamento in piazza Troiano Caracciolo Del Sole (Terzigno), dove giovani, studenti e associazioni marceranno per le strade della città, facendo sentire la propria voce affinché siano prese decisioni serie a difesa della “CASA COMUNE”.

“Non possiamo aspettare: noi siamo il futuro, ma il futuro deve cominciare oggi”.