Firenze primo comune d’Italia a togliere l’IVA dagli assorbenti: la battaglia delle donne ottiene i primi risultati

Via l’Iva sugli assorbenti nelle 21 farmacie comunali fiorentine. La battaglia portata avanti si è concretizzata con l’abbattimento della tassa che per gli assorbenti è al 22%.

Firenze sarà il primo capoluogo di regione italiano a sostenere la causa, scegliendo di abolire la tampon tax nelle farmacie comunali. Il Comune si schiera nuovamente a sostegno dell’equità sociale ed economica.

Il paradosso è appunto che un bene che non è certo di lusso, venga fiscalmente trattato come tale. In Italia l’Iva sugli assorbenti è al 22%  cioè la tassazione prevista per tutti i prodotti rientranti nella categoria dei beni non di prima necessità come per i tablet, i profumi, le sigarette. Persino al tartufo è toccata una sorte migliore, ritenuto bene essenziale, ha l’IVA al 4%.

Tags: , ,