Europa League, Napoli-Barcellona 2-4 e azzurri fuori

Il Barcellona si qualifica agli ottavi di finale di Europa League. Dopo il pareggio per 1-1 al Nou Camp i blaugrana vincono 4-2 sul Napoli allo stadio ‘Maradona’ eliminando gli azzurri dal torneo. Catalani in gol con Alba al 9′, De Jong al 13′, Piqué al 45′ e Aubameyang al 59′; di Insigne al 23′ e Politano all’87’ le reti dei partenopei.

Per il Napoli si mette male dopo appena nove minuti: Insigne e Zielinski non si capiscono su corner, Aubameyang lancia Traoré in contropiede, assist per Jordi Alba, il terzino mancino batte Meret. Preso il primo, gli azzurri incassano anche il secondo: lancio dalla difesa, rinvio sbilenco di Rrahmani, tacco di Ferran Torres e una prateria per De Jong: l’olandese firma il 2-0. A quel punto, la goleada è nell’aria: il Barça ha almeno tre palle gol abbastanza nitide, che però la squadra di Xavi riesce a non concretizzare.

Così, si riapre la partita: Insigne serve Osimhen in area, il nigeriano cade sull’uscita a valanga di Ter Stegen, il Var manda il capitano azzurro sul dischetto. Dagli undici metri, Insigne non sbaglia e il 2-1 fa nascere una speranza. Mentre le squadre si preparano a rientrare nel tunnel, arriva la doccia gelata: Gerard Piqué segna il 3-1 che gela le speranze del pubblico partenopeo.

Fonte AdnKronos.com