Elezioni a Torre del Greco, Luigi Mennella: “Nella mia giunta un assessore con delega a corallo e cammeo”

“La mia giunta avrà un assessore con delega alla lavorazione del corallo e del cammeo che, insieme al sottoscritto e al comitato appositamente costituito, seguirà personalmente tra l’altro l’iter legato all’inserimento dell’arte della lavorazione nella lista dei beni immateriali patrimonio dell’Unesco”.
Ad affermarlo è il candidato sindaco Luigi Mennella, che accoglie positivamente l’invito rivolto agli aspiranti primi cittadini di Torre del Greco dalla presidenza dell’Assocoral, che ha chiesto la disponibilità di incontrare tutti i candidati alla carica di sindaco prima delle elezioni del 14 e 15 maggio.
“La nostra città – prosegue l’avvocato penalista sostenuto da Alleanza Democratica, Cuore Torrese, Europa Verde, Mennella Sindaco, Movimento 5 Stelle, Movimento Popolare Torrese, Partito Democratico, Per le persone e la comunità, Sinistra Civica Ambientalista, Torre del Greco sul serio-Pri e Valerio Ciavolino per Torre – è nota in tutto il mondo per la lavorazione del corallo e del cammeo, grazie alla storia e alla dedizione che centinaia di artigiani e titolari di aziende mettono quotidianamente nel portare avanti le loro attività. Anche per questo – prosegue Luigi Mennella – importante per la futura amministrazione sarà sostenere, e anzi rinforzare, il marchio ‘Made in Torre del Greco’ per la promozione dell’artigianato di eccellenza, in stretta collaborazione con le forze produttive e le associazioni di categoria”.
“Infine, ma non ultimo – conclude il candidato sindaco – lavoreremo alla creazione di un borgo del corallo, con la realizzazione di aree per la commercializzazione dei prodotti dell’alto artigianato torrese”.