Dpcm: le nuove misure entro stanotte. Vertice nel pomeriggio governo-Regioni

Il nuovo Dpcm di misure contro il coronavirus arriverà “nelle prossime ore”. Il tentativo che si sta facendo è non paralizzare il Paese: non sarà un lockdown rigido, ma simile al modello tedesco, “un lockdown light”.

Così la sottosegretaria alla Salute Sandra Zampa su Rai Radio1 a Radio anch’io.

“È abbastanza complicato- ha spiegato- cercare di fare una misura sartoriale basata su zone, è uno sforzo grandissimo che stiamo facendo. Il tentativo è non paralizzare il paese, voglio che sia chiaro. Non sarà un lockdown rigido, ma simile al modello tedesco, light”.

“Il cosiddetto coprifuoco di sera è dalle 21 o dalle 22, questo è l’orario su cui si sta discutendo”, ha detto poi la sottosegretaria a RaiNwes24.  “Sono convinta che domattina ci sveglieremo con un Dpcm già pronto, quindi confido che entro stanotte il Dpcm arrivi a vedere la luce”, ha aggiunto Zampa. “E’ molto complesso anche per il meccanismo che mette in moto – ha aggiunto – perchè attua una sorta di automatismo”.

Nel pomeriggio è previsto  un nuovo vertice governo-Regioni, con Comuni e Province, con i ministri Boccia e Speranza, il commissario Arcuri e il capo della Protezione civile Borrelli.

Cirio, stop breve per poi ripartire per sempre – “Vedremo tra qualche ora in che misura il governo deciderà. Ma se saremo costretti a sospendere qualcuna delle nostre attività, sarà una sospensione che vogliamo breve, per essere pronti a ripartire come prima senza doverci più fermare”.

Così il governatore Alberto Cirio sul rischio lockdown per il Piemonte. “Queste settimane saranno difficili, delicate, dolorose, ma hanno una fine – aggiunge a margine di una conferenza stampa del Museo Egizio -. Possiamo chiedere un sacrificio, l’ennesimo, ma solo se c’è una prospettiva, solo se diciamo che questo è il sacrificio per poi ripartire normali e per sempre”.

Fonte Ansa.it