Diventare Trader: il broker FP Markets

Si dice che la vita sia fatta di scelte. In genere si arriva ad un bivio e bisogna decidere cosa fare. E più ci si allena a prendere decisioni più diventa semplice farlo. Quando ci si abitua e si diventa veloci, poi, ne trae giovamento l’autostima e la persona nella sua globalità.

Nel settore dei mercati finanziari questa è una verità scontata: bisogna prendere decisioni continuamente e spesso non si ha molto tempo per pensare. Bisogna anticipare le mosse, come in una partita a scacchi.

Come si fa?

Risulta molto funzionale, in questo contesto, la preparazione del trader, lo studio effettuato prima di iniziare ad operare e il continuo aggiornamento.

Questi fattori determinano quante possibilità ha una persona di sostenere le proprie strategie al di là degli accadimenti.

Si tratterebbe, quindi, di numeri, probabilità e statistiche? Anche! Nel momento in cui ci si prepara, i rischi vengono calcolati all’interno di una complessità di fattori.

Allora il problema non è più quello di andare incontro a delle perdite. Questo è il minimo e ogni trader che si rispetti ne è consapevole. Il fattore “perdita” di una certa parte di capitale, è il dilemma di chi non sa cosa sia il trading.

Il problema principale, quando si opera nei mercati finanziari è possedere un certo livello di conoscenza e la possibilità di dedicare tempo a formazione e aggiornamento continui.

Possibilità che un trader esperto ha imparato a crearsi essendo abituato a tenere sotto controllo l’equilibrio della situazione; come farebbe un acrobata sul filo.

La scelta del broker

 Una delle decisioni che il trader può trovarsi ad affrontare riguarda la piattaforma da utilizzare per essere supportato nella propria attività.

All’inizio si tratta di un tipo di sostegno che richiede servizi fondamentali per cominciare a fare pratica ed entrare in contatto con l’universo del trading.

Quando si è accumulata una certa esperienza, il broker online dovrebbe essere all’altezza della situazione e offrire strumenti avanzati per rendere l’azione del trader sempre più efficace.

La scelta della piattaforma utile alle proprie esigenze può essere fatta affidandosi ai forum relativi al settore specifico e confrontandosi con altri trader.

In questo modo si accede ad una serie di notizie altrimenti difficilmente reperibili.

Frequentare forum e condividere esperienze con gli altri è un altro tassello alla base del business di un trader vincente.

Un esempio: il broker FP Markets

A titolo di esempio, una tra le migliori piattaforme in circolazione e relativi riconoscimenti: quando si parla di FP Markets opinioni e recensioni confermano la fama acquisita nel tempo.

FP Markets, abbreviazione di First Prudential Markets, è un broker australiano con sede a Sydney presso Exchange House

L’avventura di First Prudential Markets è iniziata a Sydney nel 2005, dopo aver ottenuto la Australian Financial Services License dalla Australian Securities and Investments Commission (ASIC).

Quando nel 2016, il governo australiano ha dettato legge sui capitali dei clienti, FP Markets è stato uno di quei broker forex al dettaglio presente nella battaglia contro certe novità che avrebbero potuto nuocere al mondo del trading.

Come accennato, la fama acquisita da questa piattaforma è frutto di diverse motivazioni e così, andando a cercare nei forum non si farà altro che confermare la documentazione reperita dal trader.

Nel 2019, FP Markets riceve il Best Global Forex Value Broker Award al Global Forex Award a Limassol, Cipro.

Il 12 maggio 2020, FP Markets riceve la nomina per essere tra i broker Forex e CFD con il “Best for Quality of Trade Execution in 2019”, annunciato nell’Investment Trends 2019 Australia Leverage Trading Report.

Matthew Murphie, il fondatore, è nel consiglio dell’Australian CFD & FX Association.

Quando ci si trova di fronte a notizie del genere, si può operare nella tranquillità di compiere una scelta accurata.