De Luca: “303mila iscritti al concorso”. Credibilità ma anche segno drammatica disoccupazione

Il corso-concorso della Regione Campania “ha avuto un risultato straordinario, dal punto di vista del lavoro

è l’iniziativa più importante della storia della Regione e tra le più partecipate in Italia. Alla chiusura del bando 303.000 giovani hanno fatto domanda di partecipazione”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, illustrando i numeri del concorso che si terrà a settembre a Napoli.

De Luca ha spiegato che “il 50% dei partecipanti – ha detto – è di Napoli, il 20% di Salerno, il 18% di Caserta, l’8% di Avellino e il 6% di Benevento”, sottolineando che “il concorso è del tutto gratuito per i partecipanti, un unicum visto che in tutti i concorsi si paga qualcosa. La Regione ha rinunciato a 15 milioni di euro per consentire a tutti di partecipare.

Il dato di iscritti è frutto anche di questa scelta e della credibilità assoluta della Regione Campania, ma evidenzia anche un problema sociale di dimensioni drammatiche per la disoccupazione giovanile”.