Dad: Pc4u, la piattaforma per donare i pc a chi non può permetterseli. L’idea di 4 ragazzi

Matteo, uno studente milanese di 18 anni che, insieme a un gruppo di amici suoi coetanei, Emanuele, Pietro e Jacopo (l’ideatore del progetto) ha dato vita a www.pc4u.tech una piattaforma online che mette in collegamento studenti che hanno bisogno di un computer per la didattica a distanza e persone o aziende che sono nelle condizioni di donare questi dispositivi. Usati, ma funzionanti.

Il tutto è nato nel corso della prima ondata, quando si è ricorsi alla dad (Didattica a distanza) per ridurre gli assembramenti all’interno delle scuole e frenare l’avanzata della pandemia e si è presa maggiore consapevolezza di come non tutti gli studenti godano delle stesse opportunità.

Tutto Funziona in modo molto semplice. Chi è interessato a donare o ricevere, si collega al sito  e inserisce i propri dati. Poi dall’ufficio ci si sposta sulla strada. Si ritirano i computer. Vengono puliti e rimessi a nuovo, impacchettati e poi portati  ai destinatari.

Tags: