Cimitile, blitz della polizia locale: sequestrata villa fuorilegge con piscina

Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, intensificati nell ultimo periodo, il nucleo edilizia del comando di polizia locale di Cimitile, coordinato dal comandante dr Luigi Del Giudice, ha sottoposto a sequestro preventivo una villa abusiva in fase di realizzazione.

Diversi gli illeciti contestati ai soggetti coinvolti, in particolare inerenti la normativa urbanistico edilizia, che hanno portato al deferimento all’autorità giudiziaria del proprietario, del committente e degli operai presenti sul cantiere. Gli agenti operanti in particolare hanno riscontrato, anche con l’ausilio di personale dell ufficio tecnico, la mancanza dei prescritti titoli autorizzatori previsti per la realizzazione della mega struttura costruita su più piani e con annessa piscina, ed hanno pertanto provveduto ad apporre i relativi sigilli.

L’attività della polizia locale, in quest’ultimo periodo, è incessante con il continuo controllo e monitoraggio del territorio al fine arginare e contrastare il grave fenomeno degli abusi edilizi che incide gravemente sull’assetto del territorio.