Champions, Milan-Inter 0-2: gol di Dzeko e Mkhitaryan

L’Inter batte il Milan in trasferta per 2-0 nell’andata delle semifinali di Champions League. I nerazzurri vincono il derby europeo con i gol di Dzeko (nella foto dalla pagina Facebook dell’Inter) e Mkhitaryan, a segno nei primi 11 minuti, e ipotecano la qualificazione alla finale. Martedì prossimo, nel match di ritorno, la formazione di Inzaghi – padrona di casa – potrà permettersi anche una sconfitta di misura.

LA PARTITA – Pronti, via e l’Inter prova a prendere in mano le redini dell’incontro insediandosi nella metà campo rossonera. I nerazzurri sfondano subito. Al 7′ corner da sinistra, Dzeko trova spazio e tempo per il sinistro al volo: gol, 0-1. Il Milan accusa il colpo, l’Inter gioca sul velluto e all’11’ raddoppia. Dimarco scappa a sinistra e mette un pallone rasoterra al limite dell’area, Lautaro lascia per Mkhitaryan che affonda e buca Maignan: 0-2. C’è solo una squadra in campo. Al 16′ Calhanoglu spara di destro, palo pieno. L’azione prosegue e Maignan respinge negando il gol a Mkhitaryan. Come se non bastasse, i rossoneri perdono subito Bennacer per infortunio.

Primo squillo del Diavolo al 48′. Brahim Diaz si libera e calcia da 20 metri: palla fuori di un metro. Subito dopo splendida imbucata di Tonali che mette Messias davanti a Onana, il sinistro è inguardabile: chance colossale in fumo. Dall’altra parte, Dzeko ha a disposizione il colpo del ko. Bastoni avanza indisturbato e innesca il centravanti bosniaco, Maignan salva con una parata da portiere di hockey al 53′. Il Milan potrebbe riaprire i giochi al 63′ con una splendida azione corale conclusa dal destro di Tonali: palo, complice la deviazione decisiva di Bastoni. La fiammata del Milan si esaurisce, l’Inter si abbassa nella propria trequarti per controllare e ripartire quando si presenta l’occasione. Il neoentrato Gagliardini rovina l’intuizione di Barella, perde il tempo per la conclusione e spreca. Il Milan non ha la forza per l’assalto finale, l’Inter conduce in porto il 2-0 e ha un piede in finale.

Fonte AdnKronos.com