Calcio Serie D girone H, Savoia-Gragnano 2-1 – LE VIDEO-INTERVISTE

Finisce 2-1 tra Savoia e Gragnano. Una partita che si era compromessa, per la formazione di casa, al 25′ del primo tempo con i gialloblù passati in vantaggio grazie a un regalo dell’undici biancoscudato.

Un pasticcio difensivo di Cacace che ha dato la palla dietro a porta sguarnita e Savini non è riuscito ad evitare la rete. Tuttavia, c’è da registrare che ha fatto tutto il Savoia: un autogol, un palo, una traversa e due reti, una al quarto minuto di recupero del primo tempo su punizione di Alvino e un’altra al 41′ del secondo tempo con Ayina che, soltanto qualche minuto prima aveva preso il palo. Insomma, una vittoria di carattere per la squadra di mister Campilongo che, per la seconda volta (dopo il regalo al Bitonto), ha fatto di tutto per complicarsi la vita. Dopo la brutta sconfitta di Taranto, riprende la corsa del Savoia per un posto nei playoff.

Ancora una sconfitta, invece, per l’undici di mister Rosario Campana, che ha recriminato su entrambi i gol degli avversari. A fine gara, infatti, il tecnico gialloblù ha parlato di un presunto fallo di Ayina sul portiere in occasione del gol del vantaggio, ferma restando la supremazia dei bianchi.

IL TABELLINO

Savoia – Gragnano 2-1

SAVOIA: Savini, Rondinella, Esposito, Gatto, Cacace, Poziello, Alvino (47’st Guastamacchia), D’Ancora (13’st Ayina), Diakite, Ausiello (33’st Tedesco), Rekik (26’st Maranzino). A disp: Scolavino, Marino, Imbriola, Liguoro, Ortiz. All: S. Campilongo. 
GRAGNANO: Russo, Ammendola, Elefante (16’st Lopetrone), La Monica, Chiariello, Cavaliere (37’st Achaval), Padovano, Martone, Sorriso (11’st Procida), Tascone (35’st Ruocco), Qehajaj (7’st Gassama). A disp: Buono, Grimaldi, Minale, Follo. All: R. Campana.
ARBITRO: Matteo Dallapiccola di Trento – ASSISTENTI: Alessandro Panzardi di Bologna, Laura Cordani di Piacenza
MARCATORI: 22′ aut. Cacace (G), 49′ Alvino, 40’st Ayina
NOTE: Ammoniti Poziello, D’Ancora, Gatto, Savini e Ayina (S), Sorriso, Chiariello, Elefante, Procida e Lopetrone (G). Recuperi pt 4′, st 7′. Angoli 12-0. Fuorigioco 2-3. Annullato gol al 24′ ad Ausiello (S) e al 15’st ad Alvino. Spettatori 500 circa.

LE INTERVISTE

Il presidente del Savoia, Alfonso Mazzamauro

Il tecnico del Savoia Sasà Campilongo

L’allenatore del Gragnano Rosario Campana

LA CRONACA

45’+6 il Gragnano cerca di portarsi in attacco alla ricerca disperata del pari.

45’+4 gioco fermo per fallo sul neo entrato Guastamacchia.

45′ +2 fuori Alvino, dentro Guastamacchia

45′ sono 7 i minuti di recupero.

L’esultanza dei calciatori del Savoia dopo il gol del 2-1

41′ gooooillllll. Savoia in vantaggio con Ayina.

36′ palo di Ayina per il Savoia. La porta sembra stregata.

34′ esce Ausiello, dentro Tedesco.

29′ il Savoia reclama un rigore per presunto fallo di mano di un difensore del Gragnano.

27′ cambio Savoia: esce Rekik dentro Maranzino.

25′ st  punizione per il Gragnano ma la palla finisce fuori.

15′ Savoia ancora in gol ma per l’arbitro è fuori gioco. Il risultato resta invariato. Savoia-Gragnano 1-1.

13′ cambio Savoia: esce D’Ancora, dentro Ayina.

12′ possesso di palla Savoia ma nessuna azione degna di nota.

4′ st Savoia in attacco. Il pari a tempo scaduto ha dato fiducia ai padroni di casa.

Si riparte.

Punizione di Alvino e palla in rete. Si va a riposo sull’1-1.

Gooolllllll. Alvinooooi. Pari del Savoia all’ultimo secondo.

45′ sono 4 i minuti di recupero.

41′ Savoia in attacco ma nulla di fatto.

38′ punizione di Gatto, palla che finisce alta.

32′. Gioco fermo per l’infortunio di un calciatore del Gragnano.

Pasticcio Savoia in difesa. Autorete di Cacace, Savini non riesce ad evitare il gol.

Esultanza dei calciatori del Gragnano dopo la rete del momentaneo vantaggio

25′ Gooolll. Gragnano in vantaggio.

21′ ancora un’occasione per il Savoia. Cross in area di Rekik ma nessuno ne approfitta.

20′ manovra del Gragnano, ma l’assist di Ammendola viene facilmente intercettato da Savini.

14′ triplo slalom di Rekik, poi il tiro che si spegne sulla difesa gialloblù.

8′ Occasione per il Savoia. Rekik dalla sinistra in area, palla a D’Ancora ma la sua conclusione finisce di poco alta sulla traversa.

Partiti.

Tutto pronto per Savoia-Gragnano. In campo nelle fila del Gragnano anche il torrese Simone Ammendola, che indossa la casacca numero 2.

In tribuna presente anche Sasà Ambrosino, uno degli autori della storica promozione del Savoia in serie B.

Sarà l’arbitro Matteo Dallapiccola di Trento, coadiuvato dagli assistenti Alessandro Panzardi di Bologna e Laura Cordani di Piacenza, a dirigere #Savoia – #Gragnano, gara valida per la settima giornata di ritorno del Campionato di Serie D girone H.

Appuntamento alle ore 15 allo stadio ‘A. Vallefuoco’ di Mugnano, per l’indisponibilità dello stadio Giraud di Torre Annunziata.

Per quanto riguarda il Savoia, mister Sasà Campilongo dovrà fare a meno di Nives, Del Sorbo e Costantino. Nives ha avuto una giornata di squalifica per doppia ammonizione, mentre Del Sorbo due giornate di squalifica per “espressioni irriguardose all’indirizzo della terna arbitrale”. Fuori anche Costantino, per recidiva in ammonizione.

Dopo aver scontato il turno di squalifica per via dell’espulsione rimediata contro il Cerignola, il difensore el Gragnano Stefano Chiariello tornerà a disposizione del tecnico Rosario Campana.

Il Savoia, allenato da Salvatore Campilongo, occupa attualmente la settima posizione in classifica con trentasei punti frutto di nove vittorie, nove pareggi e cinque sconfitte con ventuno reti segnate e diciotto subite.

All’andata al “San Michele” la gara terminò con un pareggio a reti bianche.

Le formazioni