Calcio, Serie A: recap giornata 19, Milan campione d’inverno

Si è appena concluso il girone d’andata di Serie A e scopriamo insieme cosa è successo in questo 19° turno. Venerdì allo stadio Ciro Vigorito si è aperta la diciannovesima giornata di campionato con la sfida tra Benevento e Torino. La squadra di Inzaghi sblocca la partita con Viola su calcio di rigore e raddoppia con Lapadula a inizio secondo tempo. I granata però non mollano e Zaza firma una doppietta che evita la sconfitta alla prima partita per il nuovo mister Nicola.

La giornata di sabato si è aperta con una pazza partita all’Olimpico di Roma che ha visto la Roma di Fonseca battere 4-3 lo Spezia che pochi giorni fa ha eliminato proprio i giallorossi dalla Coppa Italia. Pomeriggio amaro per le milanesi che vengono fermate da Atalanta e Udinese.

Il Milan cade sotto i colpi di una straordinaria Atalanta che vince 3-0 contro i rossoneri. Il contemporaneo pareggio dell’Inter a Udine permette al Milan di diventare campione d’inverno. In serata Bonaventura e Vlahovic fanno vincere la Fiorentina contro il Crotone a cui non basta il goal di Simy.

Domenica alle 12:30 è il momento di Juventus-Bologna.  La squadra di Pirlo passa in vantaggio con un tiro di Arthur che viene deviato dalla difesa del Bologna nella propria porta. Al minuto 71 McKennie chiude i conti con un colpo di testa. Alle 15 scendono in campo Genoa-Cagliari e Hellas-Napoli. Nello scontro salvezza tra Genoa e Cagliari risulta decisivo Mattia Destro che permette ai liguri di allontanarsi dalla zona rossa della classifica. Al Bentegodi invece il Napoli parte subito forte con Lozano che dopo 8 secondi porta il Napoli in vantaggio.

Il Verona però non molla e si rende molte volte pericoloso fin quando non arriva il pareggio. A fine partita il punteggio recita Hellas 3-1 Napoli. Alle 18 la partita Lazio-Sassuolo viene sbloccata dopo 6 minuti da Ciccio Caputo.

A Caputo risponde però il sergente MIlinkovic Savic al minuto 25. Ciro Immobile però decide di regalare 3 punti alla sua Lazio e al minuto 71 segna il goal decisivo. A chiudere questo turno di campionato ci pensano Parma e Sampdoria. I blucerchiati ottengo 3 preziosi punti al Tardini grazie alle reti di Yoshida e Keita Baldè.