Calcio, Serie A: il Napoli fa 7 su 7 ma il Milan resta a -2, il derby della Mole va alla Juventus

Ultima giornata di campionato prima della sosta per le nazionali che vedrà l’Italia protagonista nella semifinale di Nations League contro la Spagna.

Il Cagliari di Mazzarri ancora non riesce ad inserire la giusta marcia e dopo il vantaggio iniziale firmato da Keita Balde, i sardi si fanno raggiungere dal Venezia che trova il pareggio in extremis grazie a Busio.

Primo successo stagionale per la Salernitana che si stacca dall’ultimo posto battendo il Genoa grazie al goal di Djuric arrivato al 66’.

Il derby della Mole viene risolto nei minuti finali da Manuel Locatelli, il nuovo centrocampista della Juventus, arrivato dal Sassuolo dopo aver vinto l’Europeo con l’Italia, ha baciato il palo prima di vedere il pallone insaccarsi alle spalle dell’estremo difensore del Torino Milinkovic Savic.

Vittoria in rimonta per l’Inter che va in svantaggio contro il Sassuolo al 22’ dopo il rigore trasformato da Domenico Berardi. Nella ripresa entra Dzeko e dopo 1 minuto trova subito il goal del pareggio che fa partire la rimonta nerazzurra. Rimonta completata al 78’ da Lautaro Martinez che segna il rigore procurato da un sontuoso Edin Dzeko.

Crolla nettamente la Lazio di Maurizio Sarri a Bologna. Al Dall’Ara gli emiliani passano in vantaggio grazie a un fantastico tiro a giro di Barrow. Successivamente Theate e Hickey chiudono i conti sul 3-0.

Raffica di goal tra Sampdoria e Udinese. Entrambe le squadre non venivano da un momento positivo e avevano un disperato bisogno di muovere la classifica. Il 3-3 finale può far sorridere entrambe le squadre anche se entrambe sono andate vicino a portare i 3 punti a casa.

Secco 4-0 tra Hellas Verona e Spezia. Lo show si è aperto al 4’ con Simeone per poi continuare con Faraoni, Caprari e poi chiude con Bessa.

In campionato il Napoli si conferma inarrestabile, a Firenze è arrivata la settima vittoria su altrettante partite. La Fiorentina è passata in vantaggio con Martinez Quarta ma Lozano, che si fa trovare pronto sull’errore dal dischetto di Insigne, e Rrahmani consentono al Napoli di restare ancora al primo posto in campionato.

Ottima vittoria anche per la Roma che batte 2-0 l’Empoli all’Olimpico. Pellegrini e Mkhitaryan regalano 3 punti a Mourinho.

La giornata si chiude con il big match tra Atalanta e Milan. Al Bergamo i rossoneri passano in vantaggio dopo circa 30 secondi con Calabria. La squadra di Pioli si porta anche sul 3-0 ma il rigore realizzato da Zapata all’86º riaccende le speranze della Dea che accorcia ulteriormente le distanze con Pasalic al 94’. Il Milan però vince ancora e resta a -2 dal Napoli.

Francesco Pio Scaramozza