Calcio Serie A: 8 su 8 per il Napoli. Il Milan insegue a -2, Lazio e Juventus battono Inter e Roma

Dopo la sosta per le nazionali è finalmente tornata in campo la Serie A con l’ottava giornata di campionato che ci ha regalato tante emozioni e tanti goal.

Le prime a scendere in campo sono Spezia e Salernitana nel primo pomeriggio di sabato. A passare in vantaggio è la squadra di Castori che trova la rete grazie a Simy che realizza il primo goal in campionato. Lo Spezia di Thiago Motta però non molla e ribalta completamente la partita andando a vincere 2-1 con le reti di Strelec e di Kovalenko. A causa dell’ennesima sconfitta di questa prima parte di stagione, la Salernitana ha esonerato Castori e ha trovato l’accordo con Colantuono.

Il primo big match di questa giornata va in scena all’Olimpico di Roma tra Lazio e Inter, per Simone Inzaghi è un ritorno al passato. I nerazzurri passano in vantaggio al 12′ con Ivan Perisic che realizza il rigore procurato da Barella su fallo di Hysaj.  La rimonta della squadra di Sarri inizia al 64′ quando Bastoni tocca il pallone con la mano concedendo il calcio di rigore a Immobile che batte Handanovic.

Il gol del sorpasso di Felipe Anderson ha scatenato una rissa in campo perché i giocatori dell’Inter volevano che il pallone venisse messo fuori perché c’era un giocatore a terra. Dopo alcuni minuti di confusione generale, l’Inter prova a riacciuffare la Lazio ma MIlinkovic Savic chiude definitvamente i conti sul 3-1. A fine partita Luiz Felipe è stato espulso per aver esultato saltando su Correa ma il gesto del giocatore biancoceleste non era uno sfottò al suo avversario, bensì era un gesto di amicizia tra due ex compagni di squadra. Luiz Felipe ha lasciato il campo tra le lacrime per il dispiacere per poi chiarire il tutto sui social.

La terza rimonta della giornata arriva a San Siro con il Milan che ribalta l’Hellas Verona. I veronesi vanno addirittura sullo 0-2 grazie ai goal di Caprari e Barak. Olivier Giroud però riapre la partita al 59′ e da adesso parte l’assedio rossonero. Franck Kessie realizza il rigore del 2-2 al 76′ ma la partita ancora non è finita e dopo appena 2 minuti, Gunter segna nella porta sbagliata e completa la rimonta della squadra di Pioli che si porta momentaneamente in testa alla classifica.

Importantissima vittoria del Cagliari che batte la Sampdoria 3-1 tra le mura amiche. La doppietta di Joao Pedro e il goal di Caceres regalano ai sardi la prima vittoria stagionale. Con questi 3 punti il Cagliari raggiunge proprio la Sampdoria a quota 6 punti in classifica.

Dilaga l’Atalanta in casa dell’Empoli vincendo 4-1 grazie a un ispiratissimo Josip Ilicic che realizza una doppietta. La squadra di Gasperini torna alla vittoria dopo il pareggio contro l’Inter e la sconfitta contro il Milan dei due turni precedenti.

Partita ad altissima intensità a Marassi tra Genoa e Sassuolo. Gli emiliani arrivano sul 2-0 guidato da uno straordinario Scamacca che insacca ben due volte il pallone alle spalle di Sirigu. Ballardini però non vuole lasciare la panchina del Genoa e porta i suoi ragazzi a rimontare fino al 2-2 finale con i goal di Destro al 27′ e di Vasquez al 90′.

Tra Udinese e Bologna la partita termina con un pareggio che accontenta sicuramente di più i friuliani che hanno giocato in 10 uomini dal 38′ del primo tempo a causa dell’espulsione di Pereyra. Il Bologna trova il vantaggio con Barrow al 67′ e vede già la vittoria in tasca ma Beto porta di nuovo la partita in parità.

Non brillante come nelle ultime partite ma la sostanza non cambia, il Napoli batte il Torino 1-0 grazie a una fantastica azione ai limiti dell’area di rigore culminata con un pallone allontanato dalla difesa granata sulla schiena di Elmas che termina poi sulla testa di un implacabile Victor Osimhen che fa esplodere il Diego Armando Maradona. Con questa vittoria il Napoli conferma il primo posto in classifica con l’ottava vittoria su otto partite.

Quarta vittoria di fila per la Juventus che batte la Roma allo Stadium nel big match di questa domenica. Con questa vittoria che porta la firma di Kean, i bianconeri salgono a 14 punti recuperando subito i punti di distacco accumulati nelle prime giornate.

Francesco Pio Scaramozza

 

La classifica di Serie A dopo 8 Giornate
1) Napoli         24
2) Milan          22
3) Inter           17
4) Roma         15
5) Lazio          14
6) Atalanta    14
7) Juventus   14
8) Fiorentina 12 (partita in meno vs. Venezia)
9) Bologna    12
10) Udinese    9
11) Empoli      9
12) Torino       8
13) Verona      8
14) Sassuolo   8
15) Spezia       7
16) Sampdoria 6
17) Genoa       6
18) Cagliari      6
19) Venezia 5 (partita in meno vs. Fiorentina)
20) Salernitana 4