Calcio Prima Categoria, Pompei-Terzigno 1-1. Rossoneri finiscono la gara in otto ma trovano il pari su rigore – Il video

Finisce 1-1 allo stadio Atena di San Giuseppe Vesuviano la gara tra Santa Maria Assunta Pompei e Terzigno, valida per il campionato di calcio di Prima Categoria Campania girone C. Nel finale di gara i rossoneri finiscono addirittura in 8, per tre espulsioni, ma riescono a pareggiare pochi minuti prima nonostante in doppia inferiorità numerica.

Partita molto combattuta nel primo tempo, tanto agonismo, poche trame di gioco. Per la cronaca, al 2’ tiro alto di Maresca per i pompeiani. Al 15’ rigore negato al Terzigno per atterramento di Miranda. Al 20’ grande parata di Cerchia su tiro di Palumbo, con tiro a lato sulla respinta di Pascucci.

Al 26’ esce Greco entra Incarnato per i rossoneri. Al 30’ il portiere pompeiano non trattiene un tiro degli avanti rossoneri che però non ne approfittano. Al 30’ ammonito il capitano del Terzigno Sasà Miranda che al 46’ si fa espellere per proteste. Si va a riposo sullo 0-0

Nella ripresa accade di tutto. Il Santa Maria cerca di sfruttare la superiorità numerica: ci riesce al 55’ con Maresca che supera con un preciso rasoterra Uliano in disperata uscita. E’ oil gol del vantaggio pompeiano.

Cinque minuti dopo un ottimo Cerchia nega il gol a Palumbo. Al 65’ seconda espulsione per i terzignesi per un duro fallo di Cuomo. Al 71’ pregevole parata di Cerchia su grande punizione dal limite del forte laterale D’Auria.

A cinque minuti dalla fine dell’incontro, Palumbo atterrato in area dal portiere guadagna il rigore che questa volta non sbaglia, facendosi perdonare l’errore della domenica precedente sempre dagli undici metri contro il Santa Maria la Carità.

Espulso ad un minuto dal termine anche Durazzo e, quindi, Terzigno addirittura in 8. Dopo quattro minuti di recupero, finisce l’acceso incontro con il risultato di 1-1 che sta un po’ stretto più ai rossoneri di Somma ridotti in otto che ai bianchi di Pompei.

Direzione di gara molto incerta del napoletano Giaquinto che ha ammonito 3 calciatori del Santa Maria Assunta e 5 del Terzigno, espellendo 3 rossoneri. In ogni caso, una vera impresa per gli uomini di mister Somma.