Calcio Lega Pro: vittoria di misura a Bisceglie per la Juve Stabia. Al Gustavo Ventura termina 0-1

Bisceglie. 27° giornata del campionato di Serie C Girone C che vede affrontarsi il Bisceglie, in cerca di punti salvezza, e la Juve Stabia,  che dopo il buon pareggio casalingo con il Teramo cerca i 3 punti.

Primo tempo che inizia con le due squadre intente a studiarsi, la prima occasione è per la squadra ospite con Borrelli che prova il tiro con la palla alta sopra la traversa, 21’ grande occasione del Bisceglie con Cecconi che da fuori area fa partire un bolide che si stampa sopra la traversa.

Al 37’ occasionissima per la Juve Stabia: punizione battuta da Berardocco sulla sinistra, spizza di testa Caldore e la palla perviene a Troest che la rimette in mezzo e Caldore di sinistra prende il palo in pieno. Termina il primo tempo con il risultato di 0-0, pareggio giusto per quanto visto in questa prima metà di gioco.

Il secondo tempo inizia con la Juve Stabia alla ricerca del gol del vantaggio: al 5’ Garattoni per Borrelli che si libera bene in area di rigore e fa partire un tiro molto bello che va di poco alto. Juve Stabia che trova il gol del vantaggio al 19’ con un eurogol di Gennaro Borrelli che stoppa di petto e con un tiro al volo trafigge il portiere avversario.

Al 30’ occasione Bisceglie con Cittadino che prova il tiro ma trova Russo che blocca facilmente la sfera, 40’ Scaccabarozzi va al tiro Scaccabarozzi dai 20 metri e palla che vicinissima all’incrocio dei pali alla sinistra della porta avversaria.

Partita che termina con la vittoria della Juve Stabia su un campo difficile come quello di Bisceglie e si porta al 6 posto facendo un gran balzo in classifica in ottica play off.

Molinari Mattia

IL TABELLINO

BISCEGLIE (3-5-2): Spurio; De Marino (Bassano dal 1° s.t.), Priola, Altobello; Tazza (Pedrini dal 41° s.t.), Cittadino, Mansour (Sartore dal 22° s.t.), Romizi, Giron; Cecconi (Musso dal 22° s.t.), Rocco (Makota dal 33° s.t.). Allenatore: sig. Aldo Papagni

JUVE STABIA (3-4-3): Russo; Mulè, Troest, Elizalde (Esposito dal 38° s.t.); Garattoni, Berardocco, Vallocchia (Suciu dal 38° s.t.), Caldore (Scaccabarozzi dal 23° s.t.); Fantacci (Guarracino dal 33° s.t.), Marotta, Borrelli (Cernigoi dal 33° s.t.). Allenatore: sig. Pasquale Padalino